04 Dic 2014

Ricetta (per uso umano) non ripetibile da rinnovare volta per volta – Guida del farmacista

0 Comment

(art. 89 DLgs 219/2006; Tab. 5 FU; art. 123 TULS; artt. 34, 37, 38, 39 e 40 RD 1706/38; artt. 3 e 5 DL23/98 convertito nella Legge 94/98 e successive modificazioni)

VALIDITÀ
30 giorni (escluso quello di redazione della ricetta).
ELEMENTI OBBLIGATORI

  •  codice fiscale e/o nome e cognome del paziente (nei casi in cui disposizioni di carattere speciale esigano la riservatezza dei trattamenti le indicazioni devono essere limitate alle iniziali del nome e cognome)
  • dati relativi all’esenzione (solo per le ricette SSN)
  • chiara indicazione, stampata o apposta con timbro, del medico prescrivente e della eventuale struttura da cui lo stesso dipende
  • data di redazione
  • firma del medico

ADEMPIMENTI PER LA SPEDIZIONE DELLA RICETTA
Apposizione sulla ricetta di:

  • data di spedizione
  • prezzo praticato

Il Consiglio di Stato, con sentenza n. 5574/09, ha affermato che l’obbligo per il farmacista di annotare sulle ricette spedite la data di spedizione e il prezzo praticato, previsto dall’art. 37 RD 1706/1938, si riferisce esclusivamente alle ricette relative a preparazioni galeniche.

Conservazione in originale per 6 mesi

Nel caso di ricette contenenti sostanze soggette alla legge antidoping, i 6 mesi decorrono a partire dal 31 gennaio dell’anno in cui viene effettuata la trasmissione dei dati al Ministero.

[top]

In vetrina